05/06/08

Le Apostole della Vita Interiore - Un video.



Siamo sommersi da segnali negativi. A volte si ha l'impressione veramente che il nostro mondo vada a rotoli, e che non vi siano più persone di buona volontà.

Ma non è vero.

Massimo Cerofolini e Maria Rosaria de Medici hanno realizzato questo bellissimo video - qua sopra la prima parte - che racconta la vita e la realtà di un Ordine di giovani persone, diverso dagli altri, e di un apostolato che ha scelto di vivere in mezzo ai problemi veri della gente che vive.

Clicca qui per vedere il video completo (12 minuti) su Google video.


14 commenti:

  1. Mi sembrano molto carine e anche ciò che fanno è una risposta molto valida ad un grande problema di oggi! Avrei tante domande però! Come sono nate; dove abitano; che tipo di struttura oraria hanno; quale organizzazione comunitaria; come guadagnano da viversi ??? etc...

    RispondiElimina
  2. Anch'io...
    Beh, vediamo se qualcuno si fa vivo...

    RispondiElimina
  3. maggiori informazioni sulle apostole della vita interiore possono essere consultate sul sito
    www.apostolevitainteriore.it

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. La mail è apovitin@libero.it

    RispondiElimina
  7. Interessante, grazie.
    Mi chiedevo che ne è di un ragazzo "apostolo" che non volesse diventare sacerdote...

    RispondiElimina
  8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  9. Ciao, sono Simona! L'Apostola romana del video.Ringrazio tutti voi per aver mostrato interesse per la nostra Comunità. Se volete scriverci,l'indirizzo è apovitin@libero.it. Oppure, come ha scritto Max potete consultare il nostro sito.Qualche breve risposta posso darla ora.Siamo state fondate a Roma nel '90 e svolgiamo il nostro apostolato in Italia e negli Stati Uniti(nei campus universitari).Viviamo di Provvidenza.Tutto quello che abbiamo (soldi, vestiti, cibo),proviene dalla generosità delle persone che ci conoscono e stimano l'apostolato che facciamo.
    Grazie per l'attenzione!

    RispondiElimina
  10. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  11. Grazie davvero, Simona !

    Grazie per le tue informazioni. Personalmente, sarò anzi lieto di pubblicare eventuali notizie che vi riguardano, o che riguardano la vostra attività.

    Anche io avrei una domanda da fare:
    - quale è la principale diffidenza che vi trovate ad affrontare, quando avvicinate qualcuno che non sa niente di voi, della vostra fede e di quel che fate ?

    RispondiElimina
  12. Mi colpisce molto, nel video, la semplicità, la serenità e la convinzione di queste giovani donne.
    Mi associo alle considerazioni di Thekla : è troppo importante in questo nostro mondo 'disintegrante' offrire ai giovani una proposta di vita spirituale ed unificante.
    Auguri per un cammino lungo e proficuo!

    Magda

    RispondiElimina
  13. Carissimo Faber,
    la diffidenza,per alcuni, può essere quella di chi pensa che lo stai fermando perché vuoi vendergli qualcosa...Ma appena diciamo chi siamo, una grande fiducia traspare dai loro occhi;quasi un sospiro di sollievo dell'anima, che sembra silenziosamente esclamare:"Ora, finalmente, posso aprire il mio cuore..."

    RispondiElimina
  14. Lo immagino.

    C'è talmente tanta sete in giro, e nessuno che dà da bere, che immagino che quando arriva qualcuno come voi, è una specie di oasi nel deserto.

    Grazie, Simona.

    F.

    RispondiElimina

Se ti interessa questo post e vuoi aggiungere qualcosa o commentare, fallo.